Come fare un photo journal o scrapbooking con stampe in stile polaroid

Buongiorno ragazze!

Siamo in autunno e vi sto scrivendo con una tazza di tisana calda in mano, vedo dalla finestra un albero pieno di foglie colorate e un cielo ancora azzurro con qualche nuvoletta bianca qua e là.

Questi giorni sono ancora piacevolmente tiepidi ma sul far della sera inizia ad esser freddo e stare dentro casa a creare è una piccola coccola che amo concedermi.

Mi sto dedicando al mio photo journal, ovvero un diario fotografico con foto in stile polaroid e brevi descrizioni delle mie avventure. Mi piace ricordare l’estate passata e raccontare tutti gli avvenimenti più significativi delle ultime settimane.

stampe_polaroid__online_come_fare_photo_journal_smashbook_scrapbook-19

Grazie all’ispirazione datami da Dana di Blossom Zine ho finalmente trovato una versione che mi soddisfa. Prima utilizzavo una moleskine ma lo spazio ahimè era troppo poco, guardando il suo album più grandicello ho capito che il mio album A4 con la tour eiffel con le pagine bianche di Paperchase era praticamente perfetto!

Il photo journal, inspiration journal, scrapbook o smashbook, come preferite chiamarlo, è una forma di espressione piuttosto libera. Basta prendere un quaderno o un album e iniziare a dare libero sfogo alla fantasia: c’è chi ama attaccarci foto, chi ritagli di riviste, chi fare tutto completamente a mano. A me piace mixare ma non sapendo disegnare bene(anche se ci provo e non mi arrendo) preferisco le foto.

Vi faccio vedere come ho creato le mie pagine sul mio photo journal:

 

COME DECORARE LE PAGINE SUL  JOURNAL

Il mio punto di partenza sono state le foto in stile polaroid che ho preso da Cheerz*. Hanno un ottima qualità, la dimensione giusta e arrivano in un delizioso packaging.

Se usate il mio codice  “ALEDERT” per acquistarle RICEVERETE UNO SCONTO DI 5€ sul vostro primo acquisto.

stampe_polaroid__online_come_fare_photo_journal_smashbook_scrapbook-1

stampe_polaroid__online_come_fare_photo_journal_smashbook_scrapbook-2

Poi ho sistemato le foto sulle pagine bianche lasciando un po’ di spazio in alto per il titolo e disegno i riquadri per il journaling, il racconto con le parole, con un righello.

stampe_polaroid__online_come_fare_photo_journal_smashbook_scrapbook-6 stampe_polaroid__online_come_fare_photo_journal_smashbook_scrapbook-8

 

stampe_polaroid__online_come_fare_photo_journal_smashbook_scrapbook-17 stampe_polaroid__online_come_fare_photo_journal_smashbook_scrapbook-18

Per gli elementi decorativi utilizzo un bloc-notes ne disegno alcuni divisi per categoria in modo da averli sempre a portata di mano. Stessa cosa faccio per i font e gli headers. Trovo ispirazione cercando “doodles” o “doodles bullet journal”  su youtube, ce ne sono tantissimi!

stampe_polaroid__online_come_fare_photo_journal_smashbook_scrapbook-12

Scrivo, decoro e a volte disegno. Uso delle matite pastello per le linee e  delle matite acquerellabili Faber-Castell per colorare che sono molto più semplici da utilizzare rispetto ai normali acquerelli.

stampe_polaroid__online_come_fare_photo_journal_smashbook_scrapbook-9

Ed ecco il risultato:

La nostra vacanza a Vieste:

stampe_polaroid__online_come_fare_photo_journal_smashbook_scrapbook-21

Il trekking con gli Alpaca ad Acerenza in Basilicata :

alpaca_stampe_polaroid__online_come_fare_photo_journal_smashbook_scrapbook-1

stampe_polaroid__online_come_fare_photo_journal_smashbook_scrapbook-16 stampe_polaroid__online_come_fare_photo_journal_smashbook_scrapbook-15

Il tour “The gira” a Pietragalla:

stampe_polaroid__online_come_fare_photo_journal_smashbook_scrapbook-10 stampe_polaroid__online_come_fare_photo_journal_smashbook_scrapbook-14 stampe_polaroid__online_come_fare_photo_journal_smashbook_scrapbook-13

Il vantaggio che ha questo tipo di journal è che siete libere di aggiornarlo quando vi piace e non siete obbligate a farlo tutti i giorni. In più vi permette di creare, rilassarvi e liberare la mente senza necessariamente avere una grandissima manualità e senza aver bisogno di troppo tempo.

Cosa ne pensate di questo journal? Fatemi sapere nei commenti!

E se il post vi è piaciuto condividetelo sui social ^__^ 

 

 

 

Come decorare e fare il setup dell’agenda || Paperchase personal

Quando decoro la mia agenda provo a seguire un tema in base al materiale che ho e all’ispirazione del momento.

Per la mia agenda personal paperchase ho voluto scegliere un tema botanico/vintage che richiamasse la cover ed ho preso ispirazione dalle bellissime pagine decorate di Luciana di Lucy in Wonderland, la mia guru in tema di agende e setup.

 

Lei mi ha fatto scoprire anche il bellissimo planner society kit di Scarlet Lime che vi arriva mensilmente dall’America e contiene tante chicche adatte per il vostro planner: timbrini, carte, paperclip e altro ancora…
Ho utilizzato infatti moltissimi abbellimenti di questo kit per realizzare il mio setup.

 

L’altro materiale invece è di docraft della collezione papermania “nature’s gallery” e “craft collection
in particolare della collezione craft ho adorato le carte che richiamano il tessuto dell’agenda.
Avevo ordinato un bundle di entrambi ma purtroppo non sono più disponibili sul sito trovate qualcosina rimanente delle due collezioni qui e qui.

Poi ho utilizzato questi timbri con fiori e foglie di aliexpress e questi timbri con le citazioni che sono di ottima qualità, hanno un prezzo davvero irrisorio e ho finito per adorarli e usarli un po’ ovunque.
Ho prima invecchiando la pagina con i distress ink e poi l’ho timbrata dando l’effetto texture utilizzando sia colori chiari che scuri.

 

Per dare un effetto realistico alla decorazione ho utilizzato anche vecchi fiori secchi e della menta che avevo lasciato seccare all’interno di un libro come facevamo da piccole.
Questi gesti quasi dimenticati hanno un non so che di magico e mi riportano indietro nel tempo.

E’ online anche il video dove vi racconto tutto il setup:




Fatemi sapere cosa ne pensate e qual è la vostra pagina decorata preferita! E se la decorazione vi piace condividetela :)


Vi ricordo che potete iscrivervi al mio gruppo su facebook dedicato ad agende e diy “nel paese del web” dove posto tutte le anteprime dei video, giveaway e piccoli regalini.