Ricetta della pasta con la mollica: piatto tradizionale lucano che si mangia la vigilia di Natale

Oggi è la vigilia di Natale e non so da voi ma qui ci sono diverse tradizioni che ogni anno ancora si rispettano. In Basilicata, come immagino in ogni dove del sud, ogni festa è un’occasione per mangiare il triplo e riunirsi in famiglia, leggo su facebook di gente che c’è rotola e già ha mangiato quantità industriali di cibo, amici siamo ancora al 24 le feste sono appena iniziate, ce la potete fare a dire no a tutte quello che vi offrono i parenti, ce la dovete fare ^__^!!!

Tornando a noi oggi voglio proporvi un piatto tradizionale lucano, si tratta della “Pasta con la mollica” in dialetto “pasta con la mddeh“, che viene mangiato ad ogni vigilia di Natale.


La versione originale prevede un sugo di baccalà, ma io che non amo particolarmente l’odore ve la propongo in versione “light”. A me piace senza il pesce che copre troppo gli altri sapori che hanno invece un sapore dolciastro e molto particolare. Ci sono la cannella, la buccia di arancia, la frutta secca e l’uvetta che rendono questa pasta tipicamente invernale e natalizia.
La ricetta l’ho presa da un ricettario trovato per caso tra vecchie carte, non sapete che bella scoperta! Ogni tanto si trova qualcosa di bello e dal valore incommensurabile!

PASTA CON LA MOLLICA

TIPO DI PASTA:

tagliatelle meglio se caserecce.

CONDIMENTO:

Mollica di pane fritta in olio
Uva passa: malvasia
Fichi secchi
Mandorle (pelate, tostate e macinate)
Gherigli di noci(tritati)
Buccia di arancia
Cipolla(soffritta)
Zucchero e cannella oppure acciughe e sale

PER IL SUGO DI PESCE:

Anguilla o baccalà al pomodoro

PROCEDIMENTO

[Read more…]

Maratea photo tour challenge 2014

Com’è dura tornare alla routine dopo una vacanza vero? Se poi non si è trattato di semplici giorni di ferie ma di una meravigliosa esperienza allora tornare a casa è quasi un’esperienza mistica.

Si parte un po’ scettici, senza troppa voglia di fare le valigie con quella tipica pigrizia che c’è nell’abbandonare le abitudini.

Si torna con una valigia disfatta e disordinata piena di tante istantanee, ricordi, sorrisi.

Ho avuto l’opportunità di partecipare ad una bellissima esperienza grazie ad una fortunata coincidenza.

Sto parlando del “Maratea photo tour challenge” organizzato da +luca lancieri  che ha fortemente creduto in quest’iniziativa.

Il risultato sono stati quattro giorni meravigliosi nella splendida cornice di Maratea, conosciuta anche come la perla del Tirreno.



Il mare, la temperatura ideale, il tempo passato insieme a Gab, le foto scattate ogni giorno, i pranzi e le cene al porto con una chiassosa e divertente compagnia, +Annelies Jansen  che dall’ Olanda si è avventurata per la prima volta in Italia nella nostra Basilicata. 

Ma non sono bravissima a descrivere con le parole quindi vi lascio le bellissime foto che abbiamo scattato.
DAY 1

Siamo arrivati la sera e siamo stati accolti da +luca lancieri  e dal suo dolcissimo cane Purple. Abbiamo cenato sul porto e la cosa più bella è stata potersi finalmente togliere il cappotto. Potrebbe sembrare una cosa da poco ma vi assicuro che l’arietta tiepida del mare è qualcosa di veramente piacevole per chi abita in una paese di alta collina come me! Abbiamo soggiornato ad Illicini in una casetta a pochi metri dalla spiaggia. Il mare di notte è uno spettacolo meraviglioso! Praticamente un sogno, non ci sembrava vero!

DAY 2

Siamo stati a Maratea paese tra i variopinti vicoli e le piccole botteghe del centro, poi siamo saliti al Cristo dopo mille tornanti e immancabili vertigini abbiamo raggiunto la vetta.

Da lì il panorama ti toglie il fiato, il tramonto è spettacolare, l’azzurro ti riempie gli occhi.

 

 

 

 

 

 

Su al Cristo:

 

 

 

 

 

[Read more…]