Cosa vedere in Basilicata? 10 cose da fare e vedere a Pietragalla

Buongiorno amici! Come procede l’inverno? Io sono in letargo non ho voglia di fare nulla e aspetto la primavera per tornare attiva e piena di voglia di fare. Nel frattempo scrivo post, studio e giro video in modalità risparmio energetico. Bello vero?

Un po’ di giorni fa in uno dei gruppi che seguo su facebook, per l’esattezza socialgnock una community dedicata alle donne 2.0, ho scoperto un’iniziativa molto interessante proposta da Silvia del blog trippando. Si chiama insiders ed è un progetto che coinvolge tutti i blogger creativi che amano parlare di viaggi. L’idea è quella di invertire la rotta e partire ognuno dalla propria città.

L’idea è semplice: seguendo i consigli per scrivere un buon travel blog, ogni mese viene scelto un tema e chiunque può proporlo sul proprio blog.

Questo mese è semplicissimo: Le dieci cose da fare e da vedere nella propria città.

Abitando in un piccolo paesino ho accolto la sfida e ho iniziato a segnare compulsivamente su un foglietto quello che effettivamente potesse essere un luogo di interesse anche per chi il mio paese non l’ha mai sentito nominare.

Mi sono stupita perchè sono riuscita a superare le dieci cose e ho dovuto anche scegliere le migliori, insomma anche se vivi in un posto molto piccolo c’è sicuramente qualcosa da esplorare, visitare e di cui meravigliarsi e andare fieri.

E ora passiamo alla lista.

LE DIECI COSE DA FARE E DA VEDERE A PIETRAGALLA, UNO DEI BORGHI PIU’ BELLI IN BASILICATA.

Amici faccio una premessa, non sono qui per spiegarvi tutte le informazioni storico-culturali perché non credo di essere competente in materia(purtroppo!) quindi vi farà vedere soprattutto foto.

Prima di iniziare a mostrarvi i dieci posti più interessanti di Pietragalla, vi suggerisco di vedere questo time-lapse girato in un giorno di nebbia da Giovanni Lancellotti che mostra il nostro paese.


 

1. I palmenti

Sono delle vecchie grotte dove si pigiava e si faceva fermentare l’uva per produrre il vino. Li colloco al primo posto perché credo siano il simbolo del mio paese. Passando sulla strada, andando verso Oppido, ecco queste piccole costruzioni in pietra che fanno subito “Signore degli Anelli”. Da poco alcuni di essi sono stati ristrutturati e recuperati ma i lavori non sono ancora del tutto terminati. Li ricordo come una splendida location di uno spettacolo davvero suggestivo: Le Ballate nei Palmenti”.

 

I Palmenti, spesso, diventano anche il luogo ideale per ammirare i fuochi d’artificio sparati in onore di San Teodosio (patrono del paese), della “Madonn d mezz Aust” (15 agosto) e di San Rocco (16 agosto).

Video di Giovanni Lancellotti

2. Il palazzo ducale

 




Il Palazzo Ducale per i Pietragallesi è semplicemente “lu palazz”. E’ diviso in due parti: una è di proprietà privata l’altra della Chiesa. Al suo interno vi è una sala principale che viene utilizzata dalla Parrocchia e dall’Azione Cattolica o per eventi culturali come presentazioni di libri e incontri tematici.

[Read more…]

Come fare un portafoto decorato per San Valentino | tutorial idee fai da te + gioco fotografico

Buongiorno a tutti , Febbraio è arrivato anche quest’anno e con lui anche la festa più attesa degli innamorati!!! State cercando un’idea handmade da regalare al vostro lui per San Valentino? Quest’anno vi propongo un semplice portafoto decorato fai da te che contiene una sorpresa inaspettata all’interno ovvero un  gioco fotografico da fare in un intero anno!

E voi? Che ne pensate di questa festa? La festeggerete?

 

PORTAFOTO DECORATO PER SAN VALENTINO

 

 

COSA VI SERVE

 

  • Un vecchio portafoto oppure uno vuoto da decorare
  • Carta da pacchi
  • Colla stick
  • Una vostra foto
  • Un modello polaroid stampabile oppure un semplice foglio bianco da ritagliare a mo di polaroid
  • Adesivi
  • Forbice
  • Taglierino
  • Timbrini e inchiostro
  •  Decalcomanie/letterine per lo scrap
  • Elementi decorativi per lo scrap
  • Nastrino

[Read more…]